Il fitoseide (Phytoseiulus persimilis) è un insetto predatore utilizzato con successo in tutto il mondo per la lotta biologica al ragnetto rosso (Tetranychus urticae), su varie colture orticole ed ornamentali. I ragnetti rossi sono acari parassiti che si sviluppano soprattutto nei mesi più caldi, sulla pagina inferiore delle foglie di diverse specie di piante, facendole ingiallire sino anche a seccare.

Un fitoseide è in grado di predare sino a 10 acari al giorno ed ha un ciclo anche più rapido della sua preda. Quando le temperature diventano molto elevate e l’umidità si abbassa molto, il ragnetto è avvantaggiato e può risultare più pericoloso, in questi casi è importante intervenire anche solo con semplici nebulizzazioni di acqua che sono un beneficio per la pianta, rallentano l’azione del ragnetto e consentono al fitoseide di svilupparsi al meglio.

La confezione contiene flaconi con 1000 individui con materiale disperdente per una più facile distribuzione.

Istruzioni
È molto importante è la cura nell’uniformità della distribuzione sulle piante attaccate. Per il miglior risultato è importante iniziare l’inserimento del predatore precocemente, già alla presenza dei primi ragnetti isolati. I quantitativi totali di lancio variano da un minimo di 5-6 fino a 20-25 individui per metro quadrato.

Nota bene
Il fitoseide assomiglia molto alla sua preda, è anzi propriamente un “ragnetto rosso” a differenza dell’acaro dannoso che è più biancastro con due macchie scure). Le femmine sono leggermente più grandi di un ragnetto rosso e molto mobili (nella foto a sinistra il ragnetto rosso a destra il fitoseide). Il fitoseide è caratterizzato da una elevata capacità di ricerca ed è in grado di esplorare ampie superfici. Lo sviluppo in condizioni ottimali è anche più rapido di quello della sua preda.


ATTUALMENTE NON DISPONIBILE